CHI SIAMO

INFORMAZIONI GENERALI ED OBIETTIVI

La nostra associazione, PEACE WORDS, nasce nel febbraio del 2015 con l’obiettivo diffondere e consolidare una cultura di pace, di collaborazione e d’integrazione.

I nostri obiettivi sono (come elencati nello statuto):

– sensibilizzare sulle tematiche riguardanti la pace e quelle che sono ad essa connesse (collaborazione, integrazione);

– diffondere senza distinzioni, le informazioni e le conoscenze necessarie per raggiungere una cultura di pace;

– promuovere dialogo interculturale, interreligioso, multietnico volto alla costruzione di una cultura di pace;

– promuovere la partecipazione democratica propria di un contesto dove vi sia una cultura di pace;

– comprendere i differenti contesti e le dimensioni sociali, economiche, religiose e politiche nei quali si cerca di operare e portare avanti gli obiettivi sopra citati aventi come finalità ultima la cultura di pace;

– avvicinare le persone nella prospettiva della costruzione di una cultura di pace attraverso i processi sociali e dialogici che favoriscono tale cultura, quali la riconciliazione ad esempio

– creare una rete di cooperazione nei vari territori di azione dell’Associazione, per raggiungere le finalità dell’associazione.

– collaborare con une rete di professionisti ed esperti che lavorano nell’ambito della promozione della cultura della pace per raggiungere in modo efficace le finalità e gli obiettivi dell’Associazione.

Gli strumenti di cui intendiamo avvalerci per ottenere gli obiettivi che abbiamo appena citato sono:

– percorsi formativi di educazione popolare;

– ricerche scientifiche specifiche a determinati territori;

– campagne tematiche;

– siti internet e newsletter;

– mostre e proiezioni video;

– Conferenze e riunioni;

– Eventi sociali, di beneficienza e di sensibilizzazione

– campagne di sensibilizzazione

– progetti di cooperazione nazionale ed internazionale anche con associazioni e organizzazioni all’interno della rete di cooperazione creata.

STORIA

Abbiamo collaborato con il Comitato Media for Peace, di cui abbiamo fatto parte durante il 2015 e il 2016, anno in cui si è sciolto e insieme ai membri del comitato abbiamo organizzato la raccolta fondi per i progetti.

Abbiamo lanciato nel 2018 il nostro primo progetto, #tellusyourstory, il cui fine è stato di combattere le discriminazioni e la retorica della divisione; conclusosi con successo con la pubblicazione del testo #tellusyourstory. Racconti di violenza e discriminazione. Lo storytelling come strumento per il cambiamento sociale.

Abbiamo avviato nel 2019 I laboratori di Peace Words e  inoltre abbiamo iniziato una miniserie di racconti pubblicati su IGTV e YouTube legati alla violenza sulle donne provenienti o di origine est europea, che mostrano la possibilità di affrancarsi da questa condizione, dal titolo Cronache da Est.

Nel 2020 abbiamo portato avanti una serie di conversazioni virtuali che potete trovare sulla nostra pagina di YouTube dal nome Storytelling Talks, uno spazio interamente dedicato allo storytelling, ma con una prospettiva chiaramente legata all’ambito sociale, umano ed educativo. Abbiamo ‘incontrato’ dei professionisti ed attivisti che nella loro quotidianità mettono in pratica lo Storytelling terapeutico, indipendentemente dalle loro esperienze personali o professionali.

Sempre nel 2020 a seguito di questa iniziativa abbiamo creato la Therapeutic Storytelling Community, uno spazio aperto a chi vuole diventare attore attivo del cambiamento sociale attraverso la riscoperta della propria necessità, come esseri umani, di restare in contatto con gli altri. I corsi inseriti nel progetto e quelli erogati singolarmente, si basano sul testo  Lo storytelling terapeutico. La comunicazione autentica come strumento per la riscoperta del sé come parte di un noi, pubblicato anche a seguito delle Storytelling Talks che l’hanno in parte ispirato.

BILANCIO

(UNDER CONSTRUCTION)

 

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: